Il temporale

Cosa fare in caso di grossi temporali e alluvione?

Quando il tempo minaccia e ci sono: tuoni e fulmini; la cosa più sicura è quella di restare in casa. Il temporale è un fenomeno atmosferico accompagnato spesso da fulmini, vento e precipitazioni. Frequentemente, in estate, il temporale si presenta: sotto forma di rovescio e grandine. Questi fenomeni estremi, negli ultimi anni, si stanno intensificando con l’aumento del riscaldamento globale della terra.
In caso di un grosso temporale: è utile rimanere al coperto per evitare la grandine e tutti gli oggetti che possono essere spostati e trascinati via dal vento compreso: le tegole e le lamiere del tetto. Oltre al vento che può superare i cento chilometri orari, durante il temporale, ci sono i fulmini. Energia elettrica ad altissimo potenziale che può incanalarsi nell’impianto elettrico o nella linea telefonica distruggendo gli elettrodomestici più sensibili.
Se, durante un temporale, dovessimo essere in macchina è utile ridurre la velocità, evitare i sottopassi e cercare di tornare a casa. Normalmente la macchina resiste alla gradine, anche se si rovina la carrozzeria, e non trasmette i fulmini alle persone che sono all’interno di essa.
Per finire, è importante tenere in casa sempre delle pile elettriche pronte per l’uso e, durante un temporale, scollegarsi dall’impianto di fornitura elettrica restando al buio per qualche minuto.
In caso estremo, se fossimo vicini a un corso d’acqua o a un fiume, sarebbe utile raggiungere i piani alti dell’edificio, fino al tetto, e segnalare ai vicini, l’emergenza, con le torce elettriche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *