Morbo di Haschimoto

La malattia di Hashimoto è un disturbo autoimmune che può causare ipotiroidismo o tiroide ipoattiva. Con questa malattia, il sistema immunitario attacca la tiroide. La tiroide si danneggia e non può produrre abbastanza ormoni tiroidei.
La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla nella parte anteriore del collo. Gli ormoni tiroidei controllano il modo in cui il corpo usa l’energia, quindi influenzano quasi tutti gli organi, anche il modo in cui il cuore batte. Senza abbastanza ormoni tiroidei, molte delle funzioni del tuo corpo rallentano.
La malattia di Hashimoto è la causa più comune di ipotiroidismo negli Stati Uniti e colpisce circa 5 persone su 100.
La malattia di Hashimoto è almeno otto volte più comune nelle donne rispetto agli uomini. Sebbene la malattia possa verificarsi in adolescenti o giovani donne, appare più spesso tra i 40 e i 60 anni.2 La possibilità di sviluppare la malattia di Hashimoto aumenta se altri membri della famiglia hanno la malattia.
Molte persone con la malattia di Hashimoto sviluppano ipotiroidismo. Bassi livelli di ormoni tiroidei possono contribuire al colesterolo alto che può portare a malattie cardiache. Raramente, l’ipotiroidismo grave e non trattato può portare al coma, una forma estrema di ipotiroidismo in cui le funzioni del corpo rallentano al punto che diventa pericoloso per la vita.
Senza trattamento, l’ipotiroidismo può causare problemi sia alla madre che al bambino. Tuttavia, i farmaci tiroidei possono aiutare a prevenire i problemi e sono sicuri da assumere durante la gravidanza. Scopri di più su cause, complicazioni, diagnosi e trattamento dell’ipotiroidismo durante la gravidanza. Molte donne che assumono la medicina dell’ormone tiroideo hanno bisogno di una dose più elevata durante la gravidanza, quindi dovresti contattare immediatamente il tuo medico se scopri di essere incinta.
Molte persone con la malattia di Hashimoto non hanno sintomi all’inizio. Man mano che la malattia progredisce lentamente, la tiroide di solito diventa più grande e può far sembrare gonfia la parte anteriore del collo. L’ipertrofia tiroidea, chiamata gozzo, può creare una sensazione di pienezza nella gola, anche se di solito non è dolorosa. Dopo molti anni, o addirittura decenni, il danno alla tiroide lo fa restringere e il gozzo scompare.
L’ipotiroidismo della malattia di Hashimoto è spesso subclinico – lieve e senza sintomi – specialmente all’inizio della malattia. Man mano che l’ipotiroidismo progredisce, si possono avere uno o più dei seguenti sintomi:
•stanchezza,
•aumento di peso,
•problemi a tollerare il freddo,
•dolori articolari e muscolari,
•stitichezza,
•capelli asciutti e assottiglianti,
•periodi mestruali pesanti o irregolari e problemi di gravidanza,
•depressione,
•problemi di memoria,
•una frequenza cardiaca rallentata.
L’ipotiroidismo viene trattato sostituendo l’ormone che la tiroide non può più produrre (levotiroxina).
La tiroide usa lo iodio, un minerale in alcuni alimenti, per produrre ormoni tiroidei. Tuttavia, le persone con malattia di Hashimoto o altri tipi di disturbi della tiroide autoimmune possono essere sensibili agli effetti collaterali dello iodio. Mangiare cibi che hanno grandi quantità di iodio, come le alghe, può causare ipotiroidismo o peggiorarlo. L’assunzione di integratori di iodio può avere lo stesso effetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *