Aneurisma

L’aneurisma è una dilatazione progressiva di un segmento vascolare che deve essere almeno pari al 50%, altrimenti si parla di ectasia, per quanto riguarda le arterie, o di varice, per quanto riguarda le vene. Gli aneurismi arteriosi si manifestano come dilatazioni pulsanti del vaso: la localizzazione più importante è a carico dell’aorta, nel 90% dei casi colpisce l’aorta addominale. La causa principale è l’aterosclerosi. Il pericolo sta nel rischio di rottura del segmento interessato con effetto di emorragia interna; tale evento, a seconda dell’importanza del vaso colpito, può risultare fatale.
Gli aneurismi di solito non causano sintomi, quindi potresti non sapere di avere un aneurisma anche se è grande.
Gli aneurismi possono svilupparsi in diverse parti del corpo, tra cui: l’aorta — il principale vaso sanguigno che trasporta il sangue dal cuore agli organi vitali (aneurisma aortico).
La sezione dell’aorta che passa attraverso l’addome (aneurisma dell’aorta addominale).
La sezione dell’aorta che passa attraverso il torace (aneurisma dell’aorta toracica).
Vasi sanguigni che forniscono sangue al cervello (aneurisma cerebrale).
Vasi sanguigni in altre parti del corpo, come gambe, inguine o collo (aneurisma periferico).
Alcuni piccoli aneurismi hanno un basso rischio di rottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *